Il TAR annulla gli effetti della TIA straordinaria

655

CIVITAVECCHIA – Il Tar ha sentenziato che “eventuali aumenti di tariffa sono possibili solo a copertura di maggiori costi, inaspettati e imprevedibili, indipendenti dalla condotta della società che gestisce il servizio”, con la sentenza nr.2475/2014 vengono quindi annullati gli effetti della delibera nr.32/2012 concernente la cd.”TIA straordinaria 2011″.

Nei principi fondamentali del diritto leggiamo inoltre che “i rapporti tra pubblica amministrazione e cittadino, quanto al costo dei servizi e alla partecipazione contributiva, sono indirizzati al principio di affidamento e collaborazione, trasparenza e irretroattività”.
Gli stessi principi, a maggior ragione, potrebbero essere applicabili alla TIA straordinaria 2009 secondo la quale dovremo pagare i buchi di bilancio di una gestione risalente a sei anni fa, ma dal momento che una gestione errata dell’azienda non può comportare pagamenti più salati per i cittadini la TIA straordinaria dovrebbe essere prescritta e le riscossioni sospese.

Vittorio Petrelli, che aveva portato avanti per settimane la battaglia contro TIA, ci informa che i moduli di rimborso TIA 2011 possono essere ritirati presso la sede della Lista Civica “Ripartiamo dai cittadini” in via Buonarroti 140 (martedì e giovedì dalle ore 17:00 alle ore 18:30).