“Romagna mia”

0
350

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Romagna mia”

Romagna mia, diceva ‘na canzone,
Parlava de rimpianto der passato,
Ma già da tempo me n’ero scordato
Nun ce facevo più manco attenzione.

Io nun capisco proprio la raggione
Ma er motivo me s’è ripresentato
De botto ne la mente è aritornato,
Me voleva parlà der capitone.

Lui nell’Emilia ciaveva intenzione
D’ottené a tutti i costi er risultato
Vince a Bologna se l’era sognato
J’avrebbe dato gran soddisfazzione.

Invece è ritornato bastonato
E ha fatto la figura der fregnone.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY