“Come se fa se sbaja”

0
183

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Come se fa se sbaja”.

Come se fa se sbaja adè notorio
Nun c’è ‘na vorta che ce s’indovina
Tu pensi a ‘na trovata sopraffina
E c’è chi dice: robba da oratorio.

Aggiunge poi: ma questo è ‘n accessorio,
Chi sta in arto hai da mette a la berlina
Pe dacce a tutti un po’ d’adrenalina,
E lo dice cor tono accusatorio.

Ma je fa eco chi nun è d’accordo
Chi vorrebbe le rime amore core
O chi tratta Pasquino da balordo

Perché dice ch’adè un sobbillatore.
Io pe la verità fo’ er finto sordo
E accetto l’obbiezzioni da signore.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY