“Er rompiballe”

19

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er rompiballe”

Tu me dirai che critico ogni cosa
Che nun ce sta mai gnente che me piace
Ma m’hai da crede io nun so’ capace
De nun trovà le spine ne la rosa.

L’ho da fa’ ‘na domanna fastidiosa
Nun ce so stà e manco me dispiace
Si nun la fo nun posso damme pace
E aspetto ‘na risposta rigorosa.

Io ve domanno: ma nun c’è er diritto
De sapé quanto costa er festivalle
E chi lo paga e quanto? Ho da sta zitto?

Volé sapé vor dì rompe le palle?
Er rischio è che a la fine dritto dritto
Ce manneranno a caccia de farfalle.

Pasquino dell’OC