“Er contaggio”

379

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er contaggio”

Quanno sarà passato sto malanno
Che ce sta a renne amara l’esistenza
Che ha messo er monno intero in penitenza
Facenno vive tutti nell’affanno

Spero che le promesse nun cadranno
Che nun ritornerà l’indifferenza
La cattiveria e pure la violenza
E che li sentimenti cambieranno.

Chissà se ar fonno er viruse marvaggio
Ciavrà insegnato de le cose bone.
Avesse sparso in giro quer contaggio

Che invece d’ammazzalle le persone
Je fa dentro ar cervello un bel lavaggio
Pe fa’ tornà ner monno la raggione.

Pasquino dellOC