“E’ mejo er buio”

0
200

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “E’ mejo er buio”

Mo io nun posso dì che nun apprezzo
De vedé un po’ de luci pe’ Natale
Sarebbe parlà solo pe’ dì male
Lasciasse sempre annà ar pettegolezzo.

Ma mentre guardo in arto li festoni
E fo er confronto e penso: è mejo st’anno,
Inciampo ne ‘na buca e me fo danno,
Un piede storto e tante imprecazzioni.

A Natale se sa nun voi tristezza
Voi colori, voi luci e movimento
Pe vedé mejo intorno la bellezza.

Invece qui te viene er turbamento:
Le strade co le buche e la monnezza
Te fanno dì che in fonno è mejjo spento.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY