“L’angolo di Neanderthal”. Idioti senza tempo

246

CIVITAVECCHIA – Un autentico genio o meglio un idiota patentato quel coscienzioso cittadino che sabato sera ha pensato bene di parcheggiare il suo per nulla ingombrante Suv non solo in divieto di sosta ma anche di fronte ai locali della “Macchina del Tempo” realizzata da Roberta Galletta, ostruendone l’ingresso. Una dimostrazione di arroganza e senso di impunità davvero notevoli ma anche una esemplare fotografia del conflitto perenne che affligge questa città: da una parte una meritoria testimonianza di chi investe e si prodiga per lo sviluppo della cultura a Civitavecchia, dall’altra la sconsolante dimostrazione di chi invece privilegia l‘inciviltà. Circa un’ora l’attesa della Galletta per poter liberare l’ingresso del suo locale, dopo aver contattato i Carabinieri e rintracciato il proprietario del Suv; il quale c’è da augurarsi che si sia almeno reso conto del suo poco nobile gesto. O forse no.