Usi civici, il Sindaco: “Valuteremo il giudizio di ottemperanza sulla sentenza Antonelli suggerito dal consigliere Petrelli”

32

CIVITAVECCHIA – “Le sentenze si applicano. E così deve essere, sempre e a maggior ragione quando il loro esito dà ragione ai cittadini”. Così il Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, risponde alla interrogazione con richiesta di risposta scritta del consigliere comunale Vittorio Petrelli.

“Nel clima di forte incertezza causato dall’emergenza sanitaria – prosegue il Primo cittadino – con la crisi socio-economica che ne è derivata, la vicenda degli Usi civici rappresenta un ulteriore motivo di preoccupazione per centinaia di famiglie civitavecchiesi. In tal senso, l’esistenza della sentenza 181/90 di Corte d’appello-sezione Usi civici (cosiddetta sentenza Antonelli) rappresenta invece un punto di partenza per restituire ai cittadini interessati le legittime aspirazioni sulle rispettive proprietà. Si può concordare, come rileva il consigliere di minoranza, che la mancata applicazione della sentenza possa costituire un potenziale danno erariale, qualora i titolari delle centinaia di concessioni edilizie rilasciate chiamino in causa il Comune. Perciò è intenzione della nostra Amministrazione procedere a valutare il ricorso al giudizio di ottemperanza, per verificare la corretta applicazione di quanto determinato dalla sentenza da parte della direzione regionale agli Usi civici”.