Differenziata “porta a porta”, eppur si muove

288

CIVITAVECCHIA – E’ stato pubblicato sul sito della Città Metropolitana di Roma Capitale e sull’albo pretorio del sito istituzionale del Comune di Civitavecchia il bando di gara per l’acquisto di attrezzature e materiali per la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani nel comune di Civitavecchia, per un importo complessivo posto base di gara per l’intera fornitura (attrezzature e materiali) pari ad 1.052.963,90 oltre l’IVA. Termine per il ricevimento delle offerte è il giorno 21 maggio 2018 alle ore 12. A darne notizia, in una nota stampa di Palazzo del Pincio, l’Amministrazione comunale.

Le gare per la fornitura dei nuovi automezzi e per le attrezzature e i materiali necessari per la raccolta differenziata ‘porta a porta’ – dichiara l’Assessore all’Ambiente Alessandro Manuedda – rappresentano investimenti di assoluto rilievo per il nostro Comune. L’estensione a tutto il territorio cittadino della raccolta ‘porta a porta’ era uno dei nostri obiettivi di programma e in questi anni piuttosto complessi per la stabilità economica del Comune abbiamo dovuto provvedere a individuare nel bilancio le risorse economiche necessarie a integrare l’importante finanziamento assegnato nel 2012 dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, che colgo l’occasione per ringraziare, nella persona del Consigliere delegato Matteo Manunta, per averci concesso, a gennaio di quest’anno, un ulteriore contributo di circa 460.000 euro”.

Ora – prosegue – è necessario aspettare l’aggiudicazione delle gare, quella dei mezzi in via di conclusione e quella, pubblicata oggi, per la fornitura dei materiali. Il nostro obiettivo, collegato ovviamente all’arrivo delle forniture, è partire in autunno con l’estensione del servizio ‘porta a porta’ nella parte sud della città, con i quartieri di San Gordiano e Campo dell’Oro e il contestuale aggiornamento previsto per Boccelle”.