Cardinale replica a FdI: “Viabilità, nessuno scempio”

229

CIVITAVECCHIA – Viabilità cittadina, nessuno scempio. Solo uno dei tanti argomenti sui quali pochi furbi preferiscono soprassedere alle regole danneggiando l’immagine di una categoria che invece le regole le rispetta.
Ad oggi infatti i bus turistici hanno un percorso obbligato da compiere per andare alla stazione, ed è quello indicato dall’ordinanza dirigenziale del Comandante Cucumile, che prevede che i bus da largo della Pace evitino il centro, facciano la Mediana e poi riscendano dal ponte delle Quattro Porte per arrivare al nuovo parcheggio, in fondo, senza rubare posto ai pendolari.
Alcuni bus turistici purtroppo, e di certo non sono la maggior parte, preferiscono agire al di fuori della legge e “prendere” la scorciatoia tramite corso Marconi ed il viale ignorando le ordinanze e rischiando sanzioni.
E’ lo stesso caso delle macchine che parcheggiano in doppia fila, che sostano sulla fermata dei bus e che parcheggiano tranquillamente nelle isole pedonali: sono atti di inciviltà e di illegalità che l’amministrazione fa di tutto per contrastare al meglio.
Per questo stiamo lavorando al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), come annunciato a inizio settimana: una volta redatto il piano, è intenzione dell’AC implementare i varchi elettronici per controllare al meglio la nuova ZTL con l’ausilio delle tecnologie, per poter multare il 100% dei furbetti che oggi preferiscono agire nell’illegalità.
Oltre a ciò ricordo che l’AC sta ultimando le procedure burocratiche per installare i varchi pedonali per tutelare le isole pedonali e ha intenzione di potenziare l’orgnico della Polizia Locale, oggi purtroppo sotto organico ed in difficoltà nel sanzionare i molteplici atteggiamenti di inciviltà quali quelli segnalati
nell’articolo.

Salvatore CardinaleConsigliere Comunale M5S