S. Lucia sempre a rischio discarica, lo conferma Alemanno

385

discaricaCIVITAVECCHIA – Il rischio discarica per il nostro territorio permane. Il nuovo allarme è stato lanciato questa mattina in una conferenza stampa congiunta, tenutasi presso la sede di piazza Calamatta, dal circolo cittadino di Sinistra Ecologia e Libertà e dall’On. Pietro Tidei. Presenti anche il Consigliere provinale Gino De Paolis, Enrico Luciani ed il portavoce del comitato anti-discarica di Allumiere Emiliano Stefanini. Proprio quest’ultimo, reduce da una riunione avuta ieri a Roma tra il Sindaco Alemanno ed alcuni cittadini romani a Ponte Galeria, ha riferito che il Primo cittadino di Roma, incalzato sull’argomento, ha confermato come il sito di S. Lucia rientri tra i più indicati per realizzare la nuova Malagrotta.
“Ho capito perché il Ministro La Russa non ha mai risposto alle mie interrogazioni parlamentari – il commento di Tidei – esiste un reale protocollo d’intesa tra il Ministero, il Comune di Roma e la Regione Lazio. Il sindaco di Civitavecchia Moscherini non si è mai opposto a questo disegno di Alemanno e Polverini. Oggi Alemanno conferma il suo disegno e ci sono le registrazioni. Vogliono creare una ‘Malagrotta Bis’ in una città già fortemente penalizzata dal punto di vista dell’inquinamento ambientale. Invito i cittadini ad opporsi e a manifestare contro questa decisione”.
A tal proposito domani, presso il teatro Traiano, alle ore 17.30 è stata organizzata una iniziativa pubblica per affrontare il tema discarica a cui sarà presente anche il Presidente della Provincia Nicola Zingaretti.
Nel frattempo, alla luce di queste nuove dichiarazioni di Alemanno, Gino De Paolis ha presentato una ulteriore interrogazione all’assessore provinciale all’Ambiente Michele Civita per chiedere ulteriori chiarimenti in merito e manifestando da parte sua e del gruppo Sel di Civitavecchia la totale contrarietà alla discarica.