Le Filippine offrono medici e infermieri a Germania e Inghilterra in cambio di vaccini

37

Le Filippine sono disposte a permettere ai lavoratori in ambito sanitario, soprattutto infermieri ma anche medici, di potersi recare all’estero per lavoro in Germania e l’Inghilterra se i due paesi si rendono disponibili a donare i necessari vaccini anti Covid al paese. Le Filippine sono uno dei maggiori stati in Asia colpiti dal coronavirus e dovrebbero  iniziare la campagna di vaccinazione per 70 milioni di abitanti, i due terzi dei 108 milioni, grazie ai vaccini donati dalla Cina che arriveranno questa settimana. Lo stato limita il numero di professionisti medici che lasciano il paese a un massimo di 5.000 persone all’anno. Alice Visperas, direttrice dell’ufficio per gli affari internazionali del ministero del Lavoro, ha dichiarato che sono disposti a revocare il tetto massimo di professionisti in cambio di vaccini dalla Gran Bretagna e Germania. “Siamo disgustati dal modo in cui gli infermieri e gli operatori sanitari vengono trattati dal governo come merci o prodotti di esportazione”, ha detto Jocelyn Andamo, segretaria generale dell’associazione Filipino Nurses United