Cerveteri. Pascucci annuncia un grande progetto per valorizzare la Necropoli della Banditaccia

551

necropoli cerveteriCERVETERI – “L’iter per la realizzazione del centro di informazione turistico-culturale presso la Necropoli della Banditaccia può dirsi concluso – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – stiamo per compiere un ulteriore passo in avanti nella valorizzazione delle potenzialità turistiche del territorio. Realizzeremo un centro di accoglienza dei turisti che, insieme agli interventi già recentemente annunciati per il miglioramento ed il potenziamento dei servizi e dei percorsi archeologici, completa il programma di sviluppo della Necropoli della Banditaccia”.
La Provincia di Roma ha infatti trasmesso l’ultima autorizzazione attesa per l’avvio dei lavori di realizzazione del nuovo centro d’informazione turistica. L’iter autorizzativo era stato avviato dalla Deliberazione di Consiglio n. 40 del 16 giugno 2011, contenente anche la variante urbanistica al P.R.G, in linea con le disposizioni vigenti. Il progetto, elaborato dall’Arch. Roberta Lentini, è finanziato per 400mila euro dalla Regione Lazio e per 80mila euro con fondi comunali.
“Eravamo in attesa dell’arrivo dell’ultima autorizzazione – ha spiegato il Sindaco Pascucci – il centro di accoglienza sarà realizzato nel rispetto di tutte le prescrizioni geologiche e vegetazionali e le disposizioni di legge. Saranno quindi pienamente tutelati tutti gli aspetti naturalistici e paesaggistici dell’area della Necropoli. L’inizio dei lavori è previsto per gennaio 2012 con completamento entro 270 giorni dalla consegna. Abbiamo acquisito tutti i nulla osta che garantiscono la legittimità sia della progettazione che dell’esecuzione: è stato necessario ottenere il parere delle Soprintendenze, della Regione Lazio – Area conservazione (V.I.A. – ZPS), Area Urbanistica (Autorizzazione Paesaggistica) e Difesa del Suolo, il parere ASL e l’autorizzazione Provincia di Roma”.
“La realizzazione del Centro di accoglienza – ha spiegato Andrea Mundula, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio – va di pari passo con gli interventi strutturali per il rilancio della Nercopoli anch’essi prossimi all’avvio che prevedono un investimento di circa 1.500.000 euro. Abbiamo già depositato il progetto definitivo presso la Regione Lazio e la sua prossima approvazione consentirà ad un gruppo di professionisti di redigere la progettazione esecutiva e successivamente di espletare la gara di appalto pubblico. Il progetto nel suo insieme riguarda le opere di valorizzazione del Sentiero delle Tombe del Comune e del Sentiero dei Grandi Tumuli, il rifacimento di tutta l’area di accesso alla Necropoli con il completamento dell’illuminazione del viale e il rifacimento del manto stradale dal Campo della Fiera fino al Piazzale antistante l’attuale biglietteria. Tale intervento sarà realizzato utilizzando un idoneo materiale arido trattato, invece del bitume. Sarà inoltre realizzato l’impianto di illuminazione interna delle tombe a tumulo. È importante sottolineare che grazie alla scelta di affidare la progettazione direttamente alla Soprintendenza, abbiamo ottenuto un risparmio di circa 100mila euro per spese di progettazione e direzione dei lavori, fondi che saranno investiti nelle opere da realizzare. Non era mai successo nel nostro Comune”.
“Con questi interventi – ha proseguito il sindaco Alessio Pascucci – siamo convinti di poter rilanciare l’immagine della nostra principale area archeologica. Stiamo lavorando per un nuovo piano di marketing territoriale. Certamente la scarsità di fondi propri ci penalizza non poco. Ma sapremo aprirci a nuove partnership e all’ottenimento di ulteriori investimenti. Un doveroso e sentito ringraziamento va alla Ripartizione Opere Pubbliche, Appalti e Contratti del Comune di Cerveteri”.