Ladispoli. Il Comune chiede di accelerare la nuova gara per il metano

298

LADISPOLI – “Stiamo lavorando affinché Ladispoli abbia al più presto il metano su tutto il territorio comunale”. Con queste parole il sindaco Crescenzo Paliotta ha annunciato di aver sollecitato Civitavecchia, che svolge il ruolo di capofila per la procedura della nuova gara d’appalto per la gestione della rete del metano, ad arrivare al più presto alla definizione del nuovo contratto che comprenda l’inserimento dell’ampliamento dei quartieri del Cerreto e della Zona Artigianale.
“Abbiamo già avuto una prima riunione – ha proseguito Paliotta – ed abbiamo chiesto che in tempi brevissimi ne venga convocata una seconda per definire tutti i termini della vicenda ed arrivare così, come prevede la legge, al bando di gara. Abbiamo creato un gruppo di lavoro che ha già predisposto il nuovo piano che comprende nella rete del metano di Ladispoli anche il quartiere Cerreto e la Zona Artigianale. Con questo atto vogliamo dare delle risposte certe a tutti quei cittadini di quelle zone che hanno più volte sollecitato l’amministrazione ad attivarsi per estendere il metano anche nei loro quartieri. Nel frattempo dallo scorso primo gennaio la gestione del metano a Ladispoli, come in tutti gli altri comuni che fanno parte di questo bacino, sarà gestita in proroga all’ente che ha realizzato la rete in questo caso l’Italgas”.
“L’Italgas – ha detto l’assessore alle politiche sociali, Roberto Ussia – come prevede la legge per tutti gli enti che gestiscono in proroga verserà verserà una percentuale dell’utile al Comune che la userà per sostenere i servizi sociali”.