Per Nicholas Risitano buon esordio nel campionato Bmw Mini Challenge

0
252

Buon esordio di Nicholas Risitano nel campionato Bmw Mini Challenge che nell’ultimo week end ha vissuto la gara d’apertura, all’autodromo di Imola. Il pilota civitavecchiese, per ritardi connessi alla consegna della vettura, ha dovuto rinunciare anche all’unico test programmato dalla sua scuderia (Progetto E20 di Roma) per preparare gara e campionato, e si è seduto per la prima volta sulla Mini Cooper S Pro soltanto in occasione dei trenta minuti di prove libere.

Il feeling con la macchina è stato subito ottimo e Risitano ha stabilito il quarto tempo, davanti ad Alex Caffi (per diversi anni pilota in F1) e acquisendo così il diritto alla gara 1. “Nei primi giri – commenta – le gomme nuove assicurano un secondo in meno a giro, ma nel traffico iniziale non ho potuto sfruttare questa possibilità. Così il tempo per il quarto posto l’ho fatto sul finale, con gomme già abbastanza degradate“.

La gara ha preso il via con la partenza lanciata e nella bagarre della prima curva, il civitavecchiese ha perso un paio di posizioni, che però ha recuperato facilmente. Per diversi giri, i primi quattro hanno filato vicinissimi, ma quando Risitano ha cominciato a spingere per acciuffare il podio, il pilota che lo precedeva ha dovuto attuare le normali manovre di contenimento che hanno favorito i primi due e creato spazio tra le due coppie.

Ho provato ad infilarmi in tutti i modi – racconta Nicholas – e all’ultimo giro, al Tamburello, ho tentato un sorpasso esterno per sorprenderlo“. Grande staccata, auto appaiate, ma anche leggero contatto tra le Mini, con Risitano che è costretto ad allargare e a mordere erba e ghiaia. La manovra costa tre posizioni, ma una viene recuperata e l’esordio stagionale al Dino e Enzo Ferrari si chiude con un buonissimo sesto posto. Quinto per la classifica, visto che Caffi (finito secondo) è fuori campionato.

Il prossimo appuntamento per il Bmw Mini Challenge è a Misano, il 2 e 3 giugno.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY