In Francia aperta prima agenzia di finanza islamica

0
271

La start up francese NoorAssur, specializzata in finanza islamica, annuncia di aver aperto il suo primo sportello per servizi assicurativi e bancari a Chelles, nella banlieue di Parigi. Secondo l’azienda, si tratta della prima agenzia dedicata alla finanza islamica su territorio francese. NoorAssur, fondata nel 2012, finora operava solo online. Nella sua presentazione precisa di avere oltre 3’000 clienti, in gran parte privati, il 15% dei quali non sono musulmani, e 7 milioni di euro di risparmi in gestione. La finanza islamica, che opera in linea con i dettami della sharia, vieta la speculazione, i tassi d’interesse, i prodotti derivati a rischio eccessivo e gli investimenti in settori ‘nocivi’ per la società, come gli alcolici. Secondo gli ultimi dati della World Islamic Banking Conference, il suo giro d’affari mondiale era di 138 miliardi di dollari a fine 2013. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, “dove la politica, in paesi come la Francia, non si perde in sterili dibattiti fondati su presupposti ideologici vetusti e senza alcuna apertura verso il futuro, si concretizza nella realizzazione di un polo economico in alternativa alla finanza convenzionale, che non si rivolge solo ai musulmani, ma anche a tutti quelli che desiderano investire, risparmiare o assicurarsi in modo diverso, essendo la finanza islamica un segmento della finanza responsabile, non speculativa ed etica, e l’etica non ha né colore né religione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY