“La sòla”

0
192

CIVITAVECCHIA – Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo

Perché nun ce mancasse proprio niente
Doppo le figuracce de sti mesi
Li riflettori se so ancora accesi
Su sta città ch’è sempre più dolente.

Stavorta chi cià avuto n’incidente
Lascianno tutti quanti assai sorpresi
Che pe capicce ce vo l’esegesi
E’ stato proprio – nun ce credi? – l’Ente.

All’Ente che dà sordi a destra e manca
E che se vanta d’esse onnipotente,
Che conosce i maneggi de la banca,

Venticinque mijjoni jja solate
Uno che nell’affari un po’ ciarranca
E che avrà detto evviva er Mecenate.

Pasquino dell’OC

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY