“La lista”

0
123

Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “La lista”

Certo che st’elezzioni so’ un mistero
Io ce provo ma proprio nun ciazzecco
Nun me cioriento, nun me raccapezzo
Faccio du passi avanti e torno a zero.

Nun ho ancora capito e me ciaddanno
Si er centro e la sinistra stanno insieme
O se a quarcuno invece assai je preme
D’accordasse co quelli che ce stanno.

Perché a sinistra – dice – è robba vecchia
Robba che se po’ mette su in soffitta
Manco più l’operaio ce se specchia

Rischiamo de parlà dell’aria fritta.
Quella casa oramai è ‘na catapecchia
Co loro adè sicura la sconfitta.

E’ mejo ‘n’antra ditta:
Quarche ruffiano, quarche opportunista
E presentamo subbito ‘na lista.

Pasquino dell’OC

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY