Giovedì all’Aula Pucci il convegno “Migranti, dall’accoglienza all’inclusione”

0
137

CIVITAVECCHIA – Giovedì 16 marzo alle ore 17,00, si terrà presso l’aula Pucci del comune di Civitavecchia un incontro dal titolo “Migranti: dall’accoglienza all’inclusione”, al fine di informare la città sul sistema nazionale dell’accoglienza e portare la testimonianza di coloro che a vario titolo si occupano di migranti nel comprensorio.
L’incontro è organizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni del territorio. Sono stati invitati gli esponenti politici del territorio.
Interverranno il senatore Nicola Morra (M5S), la deputata Marietta Tidei (PD), il consigliere regionale Devid Porrello (M5S).
La Guardia Costiera di Civitavecchia porterà il contributo dei marinai che direttamente effettuano le operazioni di soccorso in mare dei migranti sui barconi.
Amnesty International descriverà le politiche migratorie a livello internazionale, la Croce Rossa Italiana presenterà le iniziative portate avanti a livello nazionale, la Comunità di Sant’Egidio descriverà la politica dei corridoi umanitari portando la testimonianza di una famiglia siriana che vive a Roma da oltre un anno.
L’Associazione Centro di Gravità descriverà il fenomeno delle migrazioni partendo dal dossier nazionale sull’immigrazione, l’Arci locale presenterà i progetti Sprar gestiti nel comprensorio.
Si tratta di un evento aperto a tutta la cittadinanza, sono state invitate le scuole superiori e rappresenta l’occasione per informarsi su un tema di grande attualità. A fine incontro tutti avranno la possibilità di prendere parola per fare domande o chiedere chiarimenti.
La presidente della Commissione sociale Fabrizia Trapanesi afferma: “La necessità di un evento pubblico è emersa in accordo con l’opposizione durante una commissione consiliare. Questo sarà il primo di una serie di eventi di informazione e sensibilizzazione sul tema che porteremo avanti con le associazioni locali e abbiamo intenzione di coinvolgere direttamente gli istituti scolastici superiori”.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY