“Scienze a bottega” apre un ciclo di quattro incontri della CNA

0
305

CIVITAVECCHIA – Promuovere la cultura artigiana attraverso un confronto trasversale tra discipline apparentemente lontane: una bella sfida. La CNA territoriale di Civitavecchia ci prova, con l’organizzazione di un ciclo di incontri, dal titolo “Scienze a bottega, saperi e mestieri a confronto”, che si aprirà mercoledì prossimo, 24 febbraio, e, di fatto, inaugurerà il calendario di eventi della CNA di Viterbo e Civitavecchia di Viterbo e Civitavecchia per il 60° anniversario dalla fondazione dell’Associazione.
Quattro gli appuntamenti in calendario, tutti fissati alle ore 18 presso la sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, Ente che ha anche concesso il patrocinio dell’iniziativa insieme con la Regione Lazio e l’Osservatorio dei Mestieri d’Arte-OmA. La formula è originale: esperti artigiani dialogheranno con professionisti nel campo della medicina, della chirurgia e della psicologia.
“Pelle”, è il tema del primo confronto, che vedrà protagonisti il noto dermatologo Massimo Papi e Alessio Gismondi (nella foto), presidente della CNA di Civitavecchia e ideatore della manifestazione ma coinvolto, in questo caso, come falegname. Nel 2013, Papi e Gismondi hanno realizzato “Con-tatto”, un progetto integrato arte-scienza (presentato anche in occasione della inaugurazione del Museo delle Scienze di Trento progettato da Renzo Piano) che trasferisce le patologie dermatologiche dall’esclusivo settore medico al campo dell’arte, con l’intenzione di tradurre il linguaggio della malattia secondo un codice formale che possa colpire la sensibilità di chi guarda.
Ed ecco gli altri incontri in agenda, sempre il mercoledì: il 2 marzo, dialogheranno il dietologo Gianpaolo Giovannone e lo chef/fornaio Claudio Boccafogli (si parlerà di “Nutrimento”); il 16 marzo, il chirurgo plastico Claudio Iovane e l’orafo Marco Mancini (“Trasformazione”); il 30 marzo, per chiudere, la psicologa Flaminia Bolzan e il fotografo Luca Riccioni (“Immagine”). Moderatrice, Stefania Mangia, giornalista del quotidiano Il Messaggero.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY