“Che fine ha fatto il piano di requisizione di 300 loculi?”

0
103

CIVITAVECCHIA – Non c’è pace per i morti e non c’è pace per i vivi, sotto il cielo a cinque stelle. Così, è necessario fare da memoria storica all’amministrazione Cozzolino, che a tutto pensa (in primis a salvarsi la poltrona) tranne che ad amministrare. Allora, che fine ha fatto il piano di requisizione di 300 loculi che doveva (c’è traccia delle promesse del sindaco, purtroppo per lui, sui giornali telematici) risolvere il problema? Nessuna. È passato un anno e i morti aspettano che si trovi un posto per loro.
Come attendono a terra i turisti. Dovrebbe andarli a prendere qualche pullman del trasporto pubblico locale, ma questi si rompono e così i dilettanti allo sbaraglio del Pincio fanno fare una figura da quarto mondo non solo a Civitavecchia, ma a tutta Italia. Anche qui, per mancate promesse: era stato configurato un piano da 240mila euro l’anno, tre anni fa. Se alle parole fossero seguiti i fatti oggi avremmo cinque o sei bus in più, e nuovi. Anche qui, tutto facilmente reperibile con una breve ricerca internet. A proposito dove sono i 750mila euro, in quale capitolo di spesa?
Ma i grillini di Civitavecchia hanno di che consolarsi, notiamo sui social network. Sono tutti contenti perché Grillo ha parlato male dell’Enel. Lo ha fatto però a sproposito, perché se la prende con i suoi tecnici che stanno lavorando in condizioni proibitive in Abruzzo e Marche per restituire l’energia elettrica alle utenze del Centro Italia. Quelle persone, come i volontari della Protezione Civile, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e le forze armate impiegate sul territorio, meritano un plauso e non accuse gratuite, visto che stanno operando sulla rottura di 200 tralicci, in zone che non è possibile raggiungere non per colpa loro, a 5/6 metri di altezza con 4 metri di neve. Mah, facile parlare difficile lavorare per chi non l’ha mai fatto, vedere giunte grilline: un disastro…
D’altronde, se ha problemi con Enel di altra natura, visto che si è ricordato negli ultimi giorni che a Civitavecchia c’è un “suo” sindaco, poteva telefonargli e farsi dare i contatti: Cozzolino e i suoi ambientalisti hanno un ottimo rapporto con Enel ed in generale con le grandi aziende. Vero?

Coordinamento Forza Italia

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY