A S. Gordiano caccia al “pantabuco” e alle “sorgenti pantanelli”

0
187

CIVITAVECCHIA – Domenica 22 maggio il comitato San Gordiano Boccelle ha svolto una mappatura delle buche e delle perdite idriche nel quartiere. L’iniziativa, ironicamente denominata “Caccia al pantabuco e visita guidata alle antiche sorgenti pantanelli”, si è snodata tra le strade di San Gordiano, dove i partecipanti hanno segnalato con vernice fluorescente le maggiori criticità. Ha dichiarato il presidente del comitato Mario Michele Pascale: “Non abbiamo esaurito buche e perdite. In compenso abbiamo consumato nove bombolette di vernice spray. Ritorneremo a completare l’opera con altra vernice. Durante la nostra iniziativa abbiamo incontrato molto degrado. Ma il dato peggiore è l’assordante silenzio e la totale mancanza di attenzione dell’amministrazione comunale di Civitavecchia nei confronti del nostro territorio”.
Nel corso della manifestazione il comitato ha intitolato la palude venutasi a creare nel parco Spigarelli al sindaco Antonio Cozzolino, con la seguente motivazione: “in memoria imperitura della sua limacciosa e devastante opera come primo cittadino. D’ora in poi la palude sarà conosciuta come palude Antonio Cozzolino, già sindaco di Civitavecchia”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY