Cyberbullismo, l’8 marzo all’Aula Pucci si parla dell’uso consapevole del cellulare

0
139

CIVITAVECCHIA – Si svolgerà il prossimo 8 marzo all’Aula Pucci il convegno dal titolo “Cyberbullismo – Uso consapevole del cellulare nell’età adolescenziale”, promosso dall’IIS Stendhal.
L’istituto superiore cittadino ha infatti deciso di dedicare l’intera giornata al contrasto al cyberbullismo, per un uso consapevole del cellulare. Il programma si articola in due appuntamenti. Alle ore 9,00 presso l’Aula Pucci l’Assistente Capo Emiliano Farascioni e l’Assistente Capo Giorgio Aureli, del Compartimento Postale e delle Comunicazioni di Roma incontreranno gli studenti dello Stendhal, nei suoi tre indirizzi Tecnico per il Turismo Croce Tecnico Economico Baccelli e Alberghiero Cappannari.
Il pomeriggio alle 17.00, presso l’Auditorium dello Stendhal in via della Polveriera 2, i due esperti dialogheranno con i genitori, con i docenti e con quanti a vario titolo sono interessati all’attualissimo tema.
L’incontro si inserisce nel macro progetto di Educazione alla Cittadinanza che l’Istituto porta avanti da anni e che si pone come obiettivo la formazione di una coscienza civile e la promozione di una cultura del rispetto delle regole di convivenza sociale.
“Si tratta di un progetto molto articolato che ha già visto gli studenti assistere a processi penali al Tribunale di Civitavecchia o partecipare incontri con la ‘Civitas Ius’ affrontando problematiche di grande attualità come la violenza sulle donne, il reato di stalker e le conseguenze a reati commessi da minori. Il tema della lotta alla criminalità organizzata si concluderà quest’anno con la visita alle terre confiscate alla mafia e convertite ad attività socialmente utili – spiega la Dirigente Scolastica prof.ssa Stefania Tinti – I professori Antonietta Schioppa, Luca Bonifazi e Lina Testa sono molto impegnati sul fronte della educazione alla Legalità e anche in questa occasione si sono adoperati per organizzare questo convegno con esperti che sono considerati tra le più importanti autorità in questo campo. Devo ringraziare anche l’Amministrazione Comunale che ha subito compreso l’importanza dell’iniziativa mettendo a disposizione l’Aula Pucci e tutti gli strumenti multimediali necessari” conclude la Dirigente.

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY