S. Marinella. Un progetto di recupero per l’area di Ponte Romano

0
245

SANTA MARINELLA – Il Comune di Santa Marinella, su iniziativa del Consigliere Andrea Passerini, ha partecipato al Bando regionale per la realizzazione di interventi per il dissesto idrogeologico, con un progetto inerente la sistemazione delle sponde e del fondo di un tratto del fosso di Santa Maria Morgana, nell’area del sito archeologico di “Ponte Romano”.
Il dissesto dell’alveo, oggetto della richiesta di finanziamento regionale, interessa la parte interna
della struttura scatolare e coinvolge i piedritti in muratura, il fondo dell’alveo in terra, la muratura interna e l’intradosso del solaio di copertura, per un valore complessivo di 175.000 euro.
“Abbiamo investito due settimane di lavoro per definire un intervento funzionale a mettere in sicurezza la superficie pedonabile e finalmente restituire alla città la fruizione di un’area di pregio archeologico – dichiara il Consigliere Passerini – Il ‘Ponte Romano’ è, infatti, da troppo tempo transennato perché il terreno che si trovava ai fianchi del muro è parzialmente crollato per via dell’erosione dalle acque che scorrono all’interno del fosso, riducendo la stabilità della strada pedonale. Con il ripristino delle condizioni di sicurezza dell’area, si potrà migliorare l’immagine dell’accesso sud della città e sfruttarne gli spazi per organizzarvi eventi musicali e teatrali. Ringrazio l’Assessore Bronzolino e l’Arch. Maia per la preziosa collaborazione e mi auguro che il progetto possa essere meritevole del finanziamento regionale”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY