Raccolta differenziata al 67%, superato lo standard europeo

0
164

LADISPOLI – L’estensione della raccolta differenziata alla zona centro ha permesso a Ladispoli di superare la quota del 65% di differenziazione, obiettivo indicato da tutti gli standard europei come ottimale.
“I dati finali di giugno dimostrano, infatti, che la città è arrivata al 67%: – afferma il Sindaco Crescenzo Paliotta – se a questi dati si aggiungono le tonnellate smaltite in maniera differenziata dalla grande distribuzione e il verde pubblico possiamo con certezza dire che ci stiamo avvicinando al 70%, percentuale che pochissime città del Lazio hanno raggiunto. Fermo restando che si può ancora migliorare, soprattutto se le persone che ancora si ostinano a gettare rifiuti nelle strade smetteranno di fare questi atti gravissimi di rilevanza penale, possiamo esprimere soddisfazione per aver raggiunto in tempi brevi un obiettivo di grande rilevanza”.
“Ringrazio – prosegue  Paliotta – il delegato Lupi, la struttura amministrativa del comune, la ditta Massimi per l’impegno che hanno messo in questi impegnativi mesi di lavoro e tutti i cittadini che stanno rispettando le regole di civiltà e di rispetto per l’ambiente. Il risparmio che si sta ottenendo con il conferimento differenziato è servito nel 2015 a completare tutte le spese di investimento ed ampliare i servizi nelle zone extraurbane. Nel 2016 il risparmio di quasi un milione di euro in parte sarà utilizzato per migliorare il servizio di spazzamento stradale e in parte sarà redistribuito ai cittadini con l’abbassamento della tariffa”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY