Ladispoli. PD: “Falasca ha mentito, chiarisca sulla propria situazione patrimoniale o si dimetta”

0
164
?????????????

LADISPOLI – “Se i fatti emersi riguardo al neoassessore Patrizio Falasca sono veri l’esponente di Fratelli d’Italia non può fare l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Ladispoli”. Lo dichiara il Partito democratico in una nota.

“L’assessore Falasca – affermano dal Pd – dopo essersi distinto per gli attacchi ai partigiani, patrimonio comune e fondante della Repubblica italiana, e per le sue esternazioni razziste sui social network, sembra aver richiamato l’attenzione anche sulla sua dichiarazione dei redditi. Per ottemperare all’obbligo di pubblicazione della situazione patrimoniale, l’allora consigliere aveva dichiarato un reddito complessivo per il 2016 di 15.000 euro annue, il possesso di un immobile e la partecipazione a quattro società di capitali. La cifra, a quanto pare, non era corretta: di fronte alle notizie emerse l’assessore si è più volte corretto e contraddetto, in un balletto di cifre imbarazzante. La pubblicazione della dichiarazione dei redditi ufficiale ha solo peggiorato la situazione, dimostrando evidenti omissioni sul reddito complessivo e sul patrimonio immobiliare. Quanto dichiarato dall’assessore (19.792 euro) sembrerebbe essere comunque in contrasto con quanto, in modo evidente, viene solitamente ostentato sui social. Falasca, dunque, sembra aver dichiarato il falso”.

“Su tutto questo – concludono i democrat locali – chiediamo che l’assessore dia quanto prima spiegazioni in Consiglio comunale altrimenti si faccia da parte, essendo quanto sopra rappresentato, in contrasto con il ruolo istituzionale che svolge, in particolare con quello di assessore alle attività produttive. Non un bell’esempio per la carica che ricopre e per i cittadini della Ladispoli onesta e produttiva, che si meritano di essere rappresentati da chi svolge il proprio incarico pubblico ‘con disciplina ed onore’, come recita la Costituzione”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY