L’Asl si impegna ad eliminare le barriere architettoniche

757

CIVITAVECCHIA – Una rappresentanza del Tavolo Tecnico Interistituzionale per la cultura dell’agibilita, composta dal presidente Avv. Paolo Mastrandrea, dal  tecnico della presidenza e delegata ai temi della disabilità geom. Elena De Paolis, dal  Fiduciario CONI Litorale Nord Pierluigi Risi, dai collaboratori Dott. Francesco Cristini e Geom. Claudio Dellaferrera, si è incontrata nei giorni scorsi  con il Direttore Generale della ASL RMF dott. Giuseppe Quintavalle, al fine di un confronto in relazione alle necessità del territorio, in tema di accessibilità alle strutture aziendali, che possono così essere riassunte: un Protocollo d’intesa tra ASL RM F  e Tavolo Tecnico sulla cultura dell’agibilità delle strutture, una ricognizione sullo Stato dell’arte  e sulle necessità, l’esigenza di una mappatura dell’accessibilità strutture e fruibilità, uno studio sulle tipologie d’intervento e tipologie di deficit, la creazione di gruppo di esperti all’interno della ASL per affiancamento al tavolo tecnico interistituzionale, ed infine una particolare attenzione alla formazione ed alla informazione.

È stata immediatamente evidente la disponibilità del Direttore Generale, coadiuvato  dall’ing. Costantino Perconti e dal Dott. Lauro Sciannamea, Direttore Sanitario aziendale, nel confrontarsi con le problematiche che limitano e inibiscono la totale fruizione delle strutture ASL nel territorio di competenza, da parte di persone con ridotte capacità motorie e/o sensoriali. Per questo motivo, è stato concordato un iter operativo di massima, con la necessaria partecipazione delle organizzazioni interessate ai temi della disabilità presenti sul territorio, allo scopo di mappare preliminarmente le criticità che saranno oggetto di immediato intervento. Tale attività di preventiva mappatura terrà conto delle peculiarità delle varie tipologie di deficit allo scopo di garantire la piena rispondenza agli standard di accessibilità delle strutture.

Il Dott. Quintavalle non ha mancato di sottolineare la necessità di una stretta collaborazione tra ASL RMF ed il Tavolo Tecnico, anticipando la costituzione di un gruppo di lavoro all’interno della struttura amministrativa sanitaria che possa affiancare le attività del Tavolo Tecnico Interistituzionale. Allo scopo, il Dott. Quintavalle ha annunciato la formazione di una squadra di lavoro composta da figure di provata esperienza in forza alla ASL sotto il coordinamento dall’ing. Costantino Perconti, che già partecipa, in funzione di referente ASL, al Tavolo Tecnico Interistituzionale.