Al via il progetto ‘Occhio ai Dolci’ per prevenire diabete e retinopatia

563

CIVITAVECCHIA – Per favorire la diagnosi precoce della retinopatia e sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione del diabete e delle sue complicanze oculari, il Lions Club Civitavecchia – Santa Marinella Host ha proposto il Progetto “Occhio ai dolci” che potrà essere realizzato grazie alla collaborazione di ADICIV (Associazione Diabetici Civitavecchia) Onlus, CRI (Comitati locali di Allumiere, Civitavecchia e Santa Severa), Unione Italiana Ciechi Onlus e Protezione Civile. La retinopatia è una delle più frequenti e temibili complicanze del diabete e una delle maggiori cause di cecità. Purtroppo si manifesta con disturbi visivi solo quando ha già prodotto danni importanti. La vista di una persona con diabete potrebbe quindi essere minacciata dalla retinopatia diabetica senza che il paziente abbia modo di rendersene conto.

L’iniziativa che vede in prima linea i medici specialisti della ROMA F, è stata presentata ieri nel tardo pomeriggio in conferenza stampa presso l’Ospedale San Paolo di Civitavecchia, con la qualificata presenza del Direttore Generale della ASL ROMA F, dott. Giuseppe Quintavalle, ed ha ricevuto il patrocinio dei Comuni di Allumiere, Civitavecchia e Santa Marinella. In particolare la Unione Italiana Ciechi Onlus metterà a disposizione un camper attrezzato ad Unità Mobile Oftalmica, mentre il Lions Club – attraverso il contributo dell’azienda MSD – contribuirà con una strumentazione per eseguire in tempo reale esami del sangue (glicemia, emoglobina glicosilata, colesterolo ecc.). L’azienda Tecnofit contribuirà mettendo a disposizione un gazebo.

La postazione sanitaria mobile sarà presente ad Allumiere (Piazza della Repubblica) nel pomeriggio di venerdì 11 aprile (ore 15.00-18.00); a Civitavecchia (Piazza degli Eventi) per tutta la giornata di sabato 12 aprile (ore 10.00-13.00 e 15.00-18.00); a Santa Marinella (Via Aurelia angolo Via della Libertà) nella mattina di domenica 13 aprile (ore 10.00-13.00). Saranno a disposizione specialisti dell’Ospedale San Paolo (gli oculisti Dr.ssa Bastioli e Dr. Fava e il diabetologo Dr. Santantonio), che effettueranno gratuitamente visite oculistiche e screening del diabete, assistiti da una tecnica ortottista dell’UIC Onlus, dalle varie componenti della CRI (comprese le Infermiere Volontarie) e dai volontari dell’ADICIV Onlus. Nei giorni successivi saranno presentati i risultati dello screening.