Tidei: “Chiederemo di ridurre le polveri oltre i limiti del 2009”.

188

CIVITAVECCHIA – “Non guarderemo al passato né a quello che l’Enel dichiara facendosi praticamente una foto con l’autoscatto: i limiti del 2009 vanno migliorati indipendentemente dai dati forniti dall’Enel sulla produzione del 2011. Ci interessano la salute ed il futuro su cui non accettiamo ipoteche o sorprese”, è quanto dichiara il Sindaco Pietro Tidei.
Il sindaco, infatti, come illustrato nella conferenza stampa di ieri, è intenzionato a migliorare ulteriormente quanto già ottenuto sulle emissione delle polveri. Stessa cosa dicasi per il biossido di zolfo e l’ossido di azoto.
“Le prescrizioni del Sindaco, in sede di Conferenza dei Servizi per il rilascio dell’Autorizzazione integrata Ambientale (AIA) – si legge in una nota stampa di Palazzo del Pincio – punteranno infatti ad abbattere ulteriormente gli attuali limiti sanciti dal Ministero delle Attività Produttive nel 2009, chiedendo dunque nuove e più stringenti garanzie”.