Settimana di freddo, pioggia e neve

442

A parte i primi due giorni di tregua, questa è stata una settimana all’insegna del vero inverno con temperature rigide, nevicate in alcune regioni anche a bassa quota (nelle Marche e in Abruzzo è nevicato anche a livello del mare). Piogge anche intense non sono mancate sulla Sardegna e su gran parte delle estreme regioni meridionali. Le nebbie al nord sono in parte scomparse e i mari mossi al sud e da poco mossi a calmi quelli del nord Tirreno. La discesa di aria polare sull’Europa ha coinciso con la discesa sempre dal Polo nel nord America, una coincidenza? Comunque la settimana entrante pare voglia continuare a far la”cattiva”, vediamo allora cosa ci dicono le previsioni.

Previsioni dall’11 al 17 febbraio

Correnti fredde proveniente dal nord Europa stanno entrando prepotenti sulle nostre regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, tuttavia si verificherà tra qualche ora uno scontro con il fronte di correnti più calde meridionali. Ciò comporterà copiose nevicate al nord anche a livello del mare, soprattutto in Liguria, e piogge anche a carattere di rovescio su Sardegna e coste tirreniche centrali. Nevicate anche su Toscana e Lazio sopra i 400 metri. Nevischio e forse anche neve su Roma tra lunedì e martedì. A seguito di queste correnti fredde e calde si istaurerà un vortice depressionario con centro la Puglia che porterà il maltempo anche al sud, con nevicate anche a bassa quota su Basilicata, Puglia, Calabria Ionica e Sicilia orientale. Temperature ancora rigide soprattutto al centro nord. Mercoledì tempo prettamente invernale sulle regioni meridionali e qualche breve tregua al centro nord, ma ciò durerà poco perché un nuovo impulso di aria fredda farà precipitare la situazione, soprattutto sul versante Adriatico dove nuovamente si temono nevicate anche a livello del mare. Giovedì tregua al centro nord, mentre al sud permarranno piogge e nevicate sopra i 700 metri. Situazione di generale variabilità fino a sabato poi, purtroppo, è previsto un nuovo peggioramento del tempo con l’arrivo di nuovi impulsi di aria gelida provenienti dalla Russia. Quindi un week end ancora con freddo e nevicate sui rilievi e piogge in pianura, a parte locali e brevi rasserenamenti. I mari generalmente da poco mossi a mossi, fenomeni nebbiosi ridotti anche al nord.