Un weekend in compagnia del “Santa marinella Film festival”

0
281

SANTA MARINELLA – Per tutto il prossimo weekend Santa Marinella diventerà il centro della cinematografia nazionale con tre giorni di anteprime, ospiti, mostre, sfilate, esibizioni canore e di danza, che attireranno, come sempre, un folto pubblico di appassionati e fans del cinema.
Il “Santa Marinella Film Festival” è una manifestazione voluta e realizzata dalle associazioni culturali Santa Marinella Viva, Civitafilm Commission e Archeotheatron con lo scopo di consolidare il Festival internazionale itinerante sul litorale di Roma Nord per valorizzarne il territorio.

L’inizio dell’evento è previsto per venerdì 28 giugno ore 21,00 in Piazza Trieste, con la presentazione del libro di Marcella Griffo con la collaborazione di Rosa Tagliaferro “Oltre i nostri attimi”. A seguire alle 21.30 si entrerà nel vivo della kermesse quando l’attrice Ira Fronten, madrina del festival, impegnata in fasi umanitarie a favore del cinema internazionale, aprirà la manifestazione alla presenza di giornalisti, attori e cariche istituzionali.

A seguire, proiezione del film “La Partita” di Francesco Carnesecchi con Francesco Pannofino, Lidia Vitale, Alberto Di Stasio, Gabriele Fiore, Giorgio Colangeli e Francesca Antonelli. Un film incentrato sullo sport attraverso le vite dei personaggi che ricoprono i diversi ruoli in ambito calcistico.

Durante la serata verranno consegnati premi a Francesco Carnesecchi (Miglior regia del film) ed a Ira Fronten per l’impegno umanitario nell’ambito del cinema.

Molto interessante la serata di Sabato 29 Giugno ore 21,30 con la proiezione e la premiazione di tre cortometraggi italiani alla presenza dei registi e degli attori; i corti in questione sono “La Notte Prima”, “Burning Red” e “Pepitas”. Tutti e tre affrontano tematiche forti e attuali quali rispettivamente il tumore al seno, la violenza sulle donne e l’omosessualità.

Saranno presenti a ritirare il Premio per il corto “Burning Red”: Carlotta Bolognini rappresentante produzione cinematografica, Barbara Gioli attrice, Francesca Della Ragione attrice, Gianluca Braccieri direttore della fotografia. Per il corto “La Notte Prima” ritirerà il Premio la regista Annamaria Liguori insieme ad un rappresentante dell’azienda Pfizer che ha sostenuto la realizzazione del corto e sensibilizzato una campagna denominata “Voltati. Guarda. Ascolta. Le donne con tumore al seno metastatico”.

Nell’ambito della serata ci sarà l’intervento del critico cinematografico e giornalista della Radio Vaticana Rosario Tronnolone: Archeologia e celluloide, lo sguardo in Viaggio in Italia di Roberto Rossellini e l’intervento dell’attore e regista di teatro Agostino De Angelis su Pierpaolo Pasolini attraverso letture e riflessioni.

La serata sarà allietata da defileè di moda della scuola di portamento di Gloria Salipante con gli abiti degli atelier Bloomers moda mare di Civitavecchia, Marinella Moda Positano di S.Marinella, Lara Roggi abiti ispirati alla Dolce Vita e gli abiti dipinti realizzati dalla costumista Teresa Venuto Riccardi. Presente anche gli abiti ispirati alle attrici degli anni ’50 realizzati dalla fashion designer Anna Rotella. L’ass.ne Sinphonicamente di Manola Barbieri eseguirà alcuni brani durante la presentazione del libro “Marzapane” di Vittorio Rombolà (ore 21.00) in collaborazione con l’ass.ne Amici di Flavia Onlus, che presenterà anche lo spot Isole contro l’indifferenza ideato con Dani Brà. E non poteva mancare l’esibizione di danza dell’ass.ne DanZero di Tiziana Orsomando in una perfomance ispirata al film Premio Oscar La Grande Bellezza.

Premio speciale per Kaspar Capparoni, che riceverà il Prestigioso Apollo d’Oro per la versatilità dimostrata nel suo lavoro: attore di indiscusso talento sia al cinema che in tv dove ha riscosso tantissimi successi, ma anche showman in ambiti dove si è cimentato anche nel ballo e nel canto raggiungendo altissimi livelli sia in termini di performance che di audience.

La serata di chiusura, domenica 30 giugno inizierà con la presentazione del libro “Un falò tra le dune” di Marina Marucci e Anna Grazia Mastrofilippo alle ore 21.00 coadiuvate dalla regista Donatella Baglivo. Successivamente dalle ore 21,30 la serata sarà interamente dedicata ai giovani talenti del laboratorio di cinema di S.Marinella nato tre anni fa da un’idea di Sonia Signoracci, Presidente dell’associazione Santa Marinella Viva, coadiuvata dall’Ass.ne Archeotheatron di Desireè Arlotta. Sarà presentato il cortometraggio “Switch”, frutto del lavoro del laboratorio di questo anno scolastico appena concluso. In conclusione una festa finale con lo spettacolo di Max Liga.

“Siamo lieti di ospitare una manifestazione di qualità e di notevole interesse – afferma il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei – che si integra perfettamente nella città baciata dal sole e dal mare, Santa Marinella, città del Cinema, dei Presidenti della Repubblica, della Cultura nonché antico porto degli Etruschi (Pyrgi). Sono onorato di poter concedere anche quest’anno il patrocinio dell’Amministrazione Comunale , occasioni come queste valorizzano il nostro territorio coniugando ‘storia, cultura e passione’ con la promozione turistica e con l’amore per il Cinema“.

“I giovani sono da anni uno degli obiettivi primari dell’associazione che rappresento, – afferma Sonia Signoracci, direttore del Festival – e si proseguirà su questa linea sperando che le istituzioni e tutto il territorio ne comprenda il senso che è quello di trasferire le competenze tecniche ed artistiche del cinema, che possono arricchire i giovani a prescindere dalla strada che decideranno di intraprendere nella vita”.

“La sinergia tra le varie realtà è l’obiettivo primario per la valorizzazione e la crescita del territorio – afferma Piero Pacchiarotti Presidente dell’ITFF – e non si escludono ulteriori collaborazioni affinchè questo Festival si mantenga come un appuntamento annuale strutturato in molti Comuni. Quest’anno iniziamo da Santa Marinella, mentre le tappe successive saranno il 18 luglio ad Allumiere, il 9 agosto a Tolfa, il 29 settembre a Cerveteri, il 21 e 22 settembre al Castello di S.Severa per concludere dal 9 al 13 ottobre a Civitavecchia con tutte le premiazioni delle opere vincenti.”

Durante l’evento è prevista anche l’esposizione di un’auto d’epoca dell’associazione Circuito Storico di S.Marinella ideato da Daniele Padelletti.

L’evento è patrocinato dalla Regione Lazio, dall’Ambasciata di Svezia, dai Comuni di S.Marinella, Civitavecchia, Tolfa, Cerveteri ed Allumiere.
Conduttrici dell’evento Alessandra De Antoniis ed Emanuela Cianflone.
L’organizzazione ringrazia per il supporto la BCC Agenzia di Santa Marinella, GI.MA sicurezza di Gianluca Varchetta, Infinity Time Infinity di Arianna Peretti, Valerio Faccini fotografo ufficiale dell’evento e la RoadShine Production e Francesco Capuano per le riprese dell’evento.
Un ringraziamento particolare a tutta l’Amministrazione Comunale di S.Marinella.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY