Cerveteri, Roberto Gatto, Zambra Dixie Jazz Band e Giorgio Tirabassi al Parco della Legnara

165

CERVETERI – Quattro serate speciali al Parco della Legnara a Cerveteri. Il programma dell’Estate Caerite 2020 messo a punto dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri entra nel vivo del mese di agosto e da stasera, giovedì 6 agosto fino a domenica 9 agosto, presenta un variegato programma di appuntamenti culturali, che spaziano dal jazz alla musica classica fino al teatro.

Questa sera, giovedì 6 agosto, primo raffinato appuntamento di jazz. Sul palco, Roberto Gatto con ImPerfectTrio, una formazione elettrica con una concezione moderna del Jazz, con ampio spazio alle improvvisazioni in una miscela di suoni, rumori, sequenze, armonizer e altri oggetti elettronici.

Domani, venerdì 7 agosto, sarà il turno della Zambra Dixie Jazz Band, il quintetto diretto dal Maestro Augusto Travagliati, che per l’occasione sarà un sestetto, nato sulle musiche di New Orleans.

Sabato 8 agosto, spazio alla musica classica e all’omaggio a Mozart. L’Orchestra Sinfonica Europa Musica, insieme a Raffaele Battiloro, uno dei maggiori giovani talenti del panorama pianistico internazionale, sotto la direzione del Maestro Sergio La Stella, esalteranno la genialità del compositore di Salisburgo con l’esecuzione del Concerto per pianoforte e orchestra n. 23, tra i più eseguiti nella storia della musica tra i concerti di Mozart, e con la Sinfonia n. 40 K 550, anch’essa tra le più conosciute e ascoltate.

Domenica 9 agosto, un volto noto della TV e del Cinema: Giorgio Tirabassi. L’attore romano, famoso al grande pubblico per il ruolo dell’Ispettore Roberto Ardenzi nella fiction Distretto di Polizia e per le magistrali interpretazioni televisive di personaggi come Paolo Borsellino e Libero Grassi, sale in scena raccontando al pubblico un’altra sua grande passione: la chitarra e la musica. Rivestendo con l’eleganza e l’espressività che da sempre lo rende uno dei volti più amati dagli italiani il duplice ruolo di narratore e musicista, racconterà attraverso la lettura e la recitazione, i passi e gli aneddoti più significativi della vita del jazzista gipsy Django Reinhardt, conosciuto come il fulmine a tre dita per la tecnica innovativa con la quale, dopo l’atrofizzazione di due dita della mano sinistra, continuò a suonare straordinariamente la chitarra.

L’inizio degli spettacoli è fissato per le ore 21:30. Ingresso gratuito a tutti gli eventi, tranne lo spettacolo con Giorgio Tirabassi, dal costo di 8 euro. Acquisti presso il Punto di Informazione Turistica in Piazza Aldo Moro o la sera stessa dello spettacolo. L’accesso al Parco della Legnara è contingentato ed è obbligatorio indossare la mascherina protettiva fino al raggiungimento del proprio posto.