Lotta allo spaccio di droga: 3 arresti della Polizia di Stato

212

CIVITAVECCHIA – Continua incessante l’azione di contrasto allo spaccio al minuto di sostanze di stupefacenti da parte del Commissariato di P.S di Civitavecchia.

Con il finire del lockdown si era registrato nelle scorse settimane una ripresa dei normali traffici di stupefacenti. Grazie anche ad alcune segnalazioni presentate da privati cittadini, gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato hanno da subito intensificato i controlli anti droga, nelle zone della movida ed in quelle periferiche della cittadina maggiormente interessate al fenomeno dello spaccio in strada. Tale attività ha consentito di arrestare in flagranza di reato tre pusher sorpresi mentre cedevano e/o trasportavano stupefacente destinato a mercato al minuto della droga a Civitavecchia.

In particolare in data 11 giugno è stato arrestato V. S., 32enne civitavecchiese, fermato mentre viaggiava a bordo del proprio veicolo con 68 grammi di cocaina; durante la perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, con precedenti di Polizia, gli agenti hanno rinvenuto ulteriori 40 grammi di stupefacente e tutto l’occorrente per il confezionamento in dosi.

In data 20 giugno, invece, gli agenti della squadra di Polizia giudiziaria hanno arrestato P.C. 58 enne italiano, mentre faceva rientro dalla capitale con 30 grammi di cocaina nascosti in un tutore indossato alla gamba dall’uomo.

Infine il 21 giugno, a finire nelle maglie degli investigatori è stato R.A., 29 enne, anch’egli di origini italiane e con precedenti di Polizia relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti, fermato dagli agenti nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Marinella.

Complessivamente sono stati sequestrati 138 grammi di cocaina e 22 di cannabinoidi per un valore al dettaglio dello stupefacente di oltre centomila euro.

Gli agenti hanno anche eseguito decine di perquisizioni domiciliari che hanno portato al sequestro di tutto l’occorrente per lo spaccio (sostanza da taglio, bilancine di precisione, materiale per il confezionamento, appunti manoscritti) .

Oltre all’arresto dei 3 pusher, 5 giovani, tra cui una ragazza, sono stati segnalati all’autorità amministrativa per la detenzione di stupefacente per uso personale.

Visto il successo dell’operazione il Commissariato di viale della Vittoria invita i cittadini a continuare a collaborare segnalando la presenza di spacciatori o comunque persone sospette a loro conoscenza contattando il 113 o venendo in Ufficio per presentare un esposto in forma anonima.