Tarquinia. Continuano le operazioni di miglioramento delle strutture al servizio della Sezione di Agraria

160

TARQUINIA – Sono iniziati i lavori di ripristino dell’area intorno alla serra sperimentale all’IIS Cardarelli per procedere all’implementazione di terreno da destinare alle attività tecnico pratiche. L’obiettivo è quello di piantare nuove piante di olivo e iniziare la coltivazione di piante officinali destinate alla distillazione o all’essicazione e cominciare un’attività di bonifica e recupero concreto delle aree che circondano la serra all’interno della concessione attuale fornita dal Comune di Tarquinia.

Determinante è risultata ancora una volta la preziosa collaborazione del Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca confluito nel Consorzio di Bonifica LitoraleNord, che ha prestato il contributo determinante per il lavoro di maggiore spessore operativo consentendo in seguito ai nostri alunni di procedere concretamente alle operazioni di trapianto.
A seguire i lavori il Dott. Agr. Odoardo Basili che collabora con la sezione di agraria con passione e impegno, in qualità di responsabile tecnico e scientifico “Fra l’altro si vorrebbe effettuare sulle radici prima dell’inserimento – spiega Basili – unintervento a base di micorrize per sondare le grandi potenzialità che i microorganismi attualmente forniscono allo sviluppo armonico delle piante, ma soprattutto condividere con i futuri periti agrari l’aspetto determinante legato all’equilibrio biochimico e alla giusta vitalità dei terreni agrari anche per una utilizzazione più sostenibile dal punto di vista ambientale del suolo.”

“Voglio ringraziare sentitamente nella figura del nuovo Presidentedel Consorzio di Bonifica LitoraleNord, Dott.Niccolò Sacchetti – prosegue la Dirigente del Cardarelli Dott.ssa Laura Piroli tutte le persone della struttura che con affetto e partecipazionestanno aiutando insieme a tantissime altre figure del mondo agricolo la nostra neonata sezione di Agraria.Senza la collaborazione del Consorzio di Bonifica, di cui mi preme ricordarela pronta disponibilità del Sig. Roberto Fanucci, che ci ha aiutato sin dall’inizio nei lavori più impegnativi di bonifica e assestamento delle aree che con grande sacrificio abbiamo messo a disposizione dei nostri studenti, probabilmente non avremmo avuto gli stessi risultati. Porgo i migliori auguri al Dott. Sacchetti, conclude Laura Piroli, per il grande impegno che lo aspetta alla guida del Consorzio, organismo fondamentale per lo sviluppo e la difesa del nostro territorio con la speranza di poterci incontrare presto onde condividere quanto, anche grazie alla preziosa collaborazione in essere, è stato fatto per il Corso di Produzione e Trasformazione”.