Se crescono le donne cresce il Paese

366

ROMA – Al via la campagna sociale a favore della democrazia paritaria per le donne. Con il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso, la campagna multimediale verrà pianificata sulle emittenti nazionali e su tutti i media locali che vorranno ospitarla: tv, radio, affissione e web. Lo comunica il Comitato “Se non ora quando” di Cerveteri, rendendo nota la scheda tecnica della campagna “Se crescono le donne cresce il Paese”, nata dall’idea e dalla regia di Cristina Comencini, sulle note di “People have the power” di Patti Smith, con le voci di Claudia Pandolfi e Valentina Lodovini.
“Noi italiane siamo le più laureate del mondo…e troviamo meno lavoro degli uomini…studiamo di più, lavoriamo di più e guadagniamo di meno. Ma facciamo il triplo della fatica… casa, ufficio, figli, marito, genitori. Adesso senza le donne non si governa, facciamo dell’Italia un Paese moderno, un Paese per Donne. Se non ora, quando?!”, recita la campagna. “In vista dell’appuntamento elettorale, l’obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica a impegnarsi per un’Italia nuova che faccia spazio alle donne nel governo del Paese – dichiara Elena Rosa – Vogliamo un paese anche per donne, a cominciare dalla formazione di liste paritarie con l’alternanza donna-uomo; vogliamo la riduzione drastica dei costi della politica, a partire dalle spese elettorali; vogliamo un welfare che supporti l’occupazione femminile e offra alle famiglie indispensabili servizi di cura per i bambini, per persone anziane e disabili; vogliamo politiche contro la precarietà lavorativa di giovani e donne; vogliamo un contrasto alla violenza contr le donne e l’applicazione della legge 194 su tutto il territorio nazionale”.