“Educhiamo i cittadini a non comprare prodotti contraffatti”

0
275

CIVITAVECCHIA – Non può che fare piacere il voto all’unanimità del consiglio comunale per la lotta all’abusivismo e alla contraffazione.
La contraffazione e l’abusivismo secondo un recente studio di Confcommercio, in collaborazione con eurisko,ha un impatto sulla vita economica delle imprese in termini di fatturato e costi diretti riferibili alla criminalità, pari a circa 26,5 miliardi di euro nel 2014,il 12,4% del valore aggiunto dei settori di riferimento.
Le conseguenze sono comunque più ampie e si estendono alla sicurezza e alla salute dei consumatori.
E’ fondamentale l’opera di controllo e investigazione svolta dalle forze di polizia locale e dalle forze dell’ordine; l’auspicio è che tale attività sia intensificata e rafforzata, sia per presidiare i luoghi tipicamente caratterizzati del fenomeno della vendita abusiva su area pubblica, sia per effettuare una raccolta di informazioni unitaria che faciliti l’attività investigativa e l’individuazione delle organizzazioni che gestiscono le vendite abusive di merci contraffatte e non.
Altrettanto importante sarebbe far crescere la consapevolezza economica e sociale derivante dall’acquisto dei prodotti contraffatti anche attraverso interventi educativi e formativi, rivolto in particolare agli studenti.
Bisogna sensibilizzare i ragazzi categoria particolarmente attratta dall’opportunità di effettuare a minor costo, sulla strada e sul web l’acquisto di diversi prodotti.
Su questo Confcommercio ha già avviato in diverse realtà incontri con gli istituti scolastici per trasmettere la cultura della legalità.

Tullio Nunzi – Confcommercio Roma

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY