Doppia vittoria per Sartorelli e Margutta

0
399

CIVITAVECCHIA – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Domenica sera al Palasport la Serramenti Sartorelli Asp si è aggiudicata lo scontro diretto in chiave salvezza contro il fanalino di coda Albalonga per 3-0, valido come terza giornata di ritorno del campionato di serie C maschile. Anche se la sfida è sempre sembrata sotto controllo dei padroni di casa, i civitavecchiesi hanno dovuto comunque soffrire per avere la meglio degli avversari, soprattutto nel terzo, combattutissimo, quarto set. Buona la prova da libero di Maggiori, che ha giocato da libero al posto di Michele Amoni, che in settimana aveva lasciato la squadra, e di Violanti, incisivo in attacco. “Sono contento della vittoria – afferma nel post partita Franco Accardo – in una gara difficile, dove ce la siamo vista con un Albano combattivo e in buona salute. Siamo stati continui per tutta la durata della sfida e centrato tre punti importantissimi per noi”. Grazie a questo successo, i rossoblu rimangono al quintultimo posto, a tre punti di vantaggio sull’Anzio e sulla zona playout.

Straordinaria vittoria in trasferta e vera e propria prova di forza per la Margutta Asp in serie C femminile. Sabato pomeriggio il sestetto allenato da Mauro Taranta ha espugnato il campo della capolista Roma7 per 3-2. Un risultato a sorpresa, anche perché, pronti via, Iengo e compagne si sono trovate sotto per 2-0, nonostante una lotta quasi alla pari con le capitoline fino alle battute finale dei set. Ormai certe del successo, le padrone di casa hanno però subito la rimonta delle civitavecchiesi, conclusa con la vittoria per 15-4 al tie-break da parte delle rossoblu. “Le ragazze hanno dimostrato il loro valore – afferma il dirigente dell’Asp Civitavecchia Tonino Spirito – in una gara bellissima, vinta con una stupenda rimonta. Addirittura si potevano ottenere anche il successo pieno, visto che nei primi due set siamo andati vicini alla vittoria. Nel momento di difficoltà che stava attraversando la squadra, era quello che ci voleva”.
Con questa vittoria ottenuta al tie-break, la Margutta Asp guadagna un punto sulla capolista Roma7 ma scivola al terzo posto alle spalle anche dell’Omia, che ha un punto in più della truppa di Taranta.

Infine sconfitta interna per la Possenti Costruzioni Asp, superata domenica pomeriggio al Palasport contro il Live Centre. Avanti per 1-0, le giovani di Alessio Pignatelli sono state superate per 3-1.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY