“Er forno crematorio (2)”

0
141

CIVITAVECCHIA – Da Pasquino dell’Ottimo Consiglio un nuovo sonetto dal titolo “Er forno crematorio (2)”

“Estinguetevi” ha detto Cozzolino
E ce l’aveva co l’opposizione
Che voleva che quella decisione,
Assunta in modo proprio clandestino,

Finisse finarmente ner cestino.
Lui che nun se perdeva l’occasione
Quanno strillava dall’opposizzione
De dì che chi c’inquina è un assassino,

Mo che er potere ce l’ha tutto quanto
E che po’ dettà legge a li potenti
Li stà a trattà come ciavesse er guanto

Facennoli ogni giorno più contenti:
Er forno crematorio adesso è un vanto
E loro je so’ assai riconoscenti.

Famoje i complimenti
Da quanno che sta in quella posizzione
La vo’ fa’ a la città la cremazzione.

Pasquino dell’OC

  • Share/Bookmark
SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY