Il Codacons incalza Enel su Tvn: “Zolfo oltre i limiti ed eccesso di mortalità per cancro”

0
167

CIVITAVECCHIA – Si è tenuta ieri l’udienza dinanzi la III sezione del Tar Lazio (pres. Bianchi, Rel. Blanda) relativa al ricorso presentato dal Codacons contro la centrale a carbone di Civitavecchia.
Nel corso dell’udienza, gli avvocati dell’associazione Carlo Rienzi e Cristina Tabano hanno incalzato, documenti alla mano, la difesa dell’Enel circa alcuni aspetti poco chiari che riguardano la centrale e le emissioni di sostanze nell’aria.
Come mai lo zolfo del carbone bruciato a Civitavecchia può essere sopra i limiti fissati dal piano regionale? Come mai nessuno ha ancora analizzato la radioattività del carbone nonostante l’AIA obbligasse a farlo subito? Come mai a Civitavecchia è stato riscontrato un eccesso di mortalità da cancro e nonostante ciò si e’ raddoppiata la combustione di carbone fortemente cancerogeno? A queste domande dovrà ora fornire risposta il Tar

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY