“Tvs: non abbandonare la vertenza con la firma della Cigs”

0
204

CIVITAVECCHIA – La RSU ed i lavoratori della centrale Tirreno Power riuniti oggi in assemblea ribadiscono il loro scetticismo sulla politica che l’azienda sta attuando riguardo all’organico di centrale, ricordano inoltre alle OO.SS. la necessità di una aperta discussione sulle problematiche della stessa, soprattutto in vista di un organico che ritengono insufficiente sia sotto il profilo della sicurezza che per il buon funzionamento dell’impianto.
Non possiamo permettere che la discussione sia a senso unico, con l’azienda che taglia il personale mentre le OO.SS. rimangono nella logica di salvaguardare posizioni non soddisfacenti la capacità dell’impianto stesso.
Ricordiamo che la centrale di TVS è al momento il sito più produttivo e data la tecnologia impiantistica necessita di un numero di lavoratori superiore a quanto deciso, e che l’atteggiamento della direzione fa ben capire a che punto sono i giochi.
Per questo riteniamo giusta la scelta di indire lo stato di agitazione e auspichiamo che la vertenza non sia abbandonata al momento della firma della CIGS.
E’ invece necessario che questo anno di ulteriore sofferenza dei dipendenti, veda l’apertura in tempi brevi di un tavolo con tutti i soggetti interessati dalla convenzione Comune–Enel, per il rispetto dei patti e per la salvaguardia dell’occupazione.
Ed è per questo che invitiamo la cittadinanza, i tanti lavoratori che in questo momento stanno vivendo problematiche simili alla nostra, l’Amministrazione Comunale, le forze politiche e sindacali a partecipare alla Manifestazione Cittadina per il diritto al lavoro che si svolgerà sabato 29 c.m. con raduno alle ore 9 nel piazzale antistante Tirreno Power per poi procedere in corteo fino alla centrale Enel per un sit-in in difesa dell’occupazione, a partire da Tirreno Power, all’indotto elettrico, al fianco dei tanti lavoratori in crisi, come quelli di Manutencoop, l’HCS, la GTC e tante altre che in questo drammatico momento stanno pagando politiche basate sul profitto di pochi sulla pelle di tutti.
Appuntamento alle ore 9,00 nel piazzale antistante la centrale Tirreno Power 9,30 partenza del corteo fino alla centrale Enel Sit-in e interventi. Rientro in corteo al punto di partenza.

Mauro Cosimi – RSU Tirreno Power Civitavecchia, Responsabile UGL Chimici-Energia Civitavecchia

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY