Grande e Porrello: “Da anni denunciamo il coma irreversibile di Cotral”

0
166

CIVITAVECCHIA  – “Da più di due anni denunciamo il coma irreversibile di Cotral caratterizzato da ritardi e disservizi in tutta la regione e la linea che collega Allumiere e Tolfa a Civitavecchia e quindi a Roma non fa eccezione”. Lo dichiarano l’Onorevole Marta Grande e il consigliere regionale Devid Porrello, che non mancano di polemizzare con la deputata democratica Marietta Tidei. “Il problema di Cotral – proseguono i due esponenti grillini – non si risolve solo con un incontro come quello organizzato dalla Tidei ma agendo in maniera strutturale e questa è l’azione che il Movimento 5 Stelle sta portando avanti in ogni sede presentando atti e proposte costruttive. Per noi non è accettabile, per esempio, che la maggior parte dei fondi di Cotral siano usati per pagare gli stipendi dei troppi dirigenti e per alimentare un sistema di sprechi fatto di appalti costosissimi invece che per erogare un servizio degno al cittadino. La Giunta non sembra voler fare qualcosa in più degli annunci, come dimostrato dal fatto che il Piano Regionale dei Trasporti è ancora una bozza e che per ben tre volte Zingaretti e la maggioranza hanno disertato il Consiglio Straordinario sulle criticità del trasporto regionale da noi richiesto a gran voce per discutere in aula delle criticità di tutto il sistema della mobilità regionale.”

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY