A Caprarola un convegno sulla nocciola della Tuscia

0
170

CAPRAROLA – “La nocciola della Tuscia, realtà e prospettive di un settore in continua evoluzione” è il titolo del convegno in programma venerdì 26 maggio 2017 a Caprarola (ore 16.30) nell’ambito della XXI Fiera Agricola e Artigianale “Patrizio Bruziches”, presso il centro commerciale La Paradisa. Tale iniziativa, nata dalla collaborazione tra Comune di Caprarola e Coldiretti, vedrà l’alternarsi sul palco di relatori che cercheranno di analizzare la corilicoltura nelle sue varie sfaccettature.

Dopo i saluti di Eugenio Stelliferi, sindaco di Caprarola e di Mauro Pacifici, presidente di Coldiretti Viterbo, seguiranno i rappresentanti delle strutture regionali: Carlo Hausmann, assessore all’agricoltura Regione Lazio, il quale aprirà  con il tema “La nocciola e le altre filiere produttive della Regione Lazio” e Antonio Rosati, amministratore unico Arsial, che tratterà di “Tutela, innovazione e competitività della nocciolicoltura nel Lazio”.

Il convegno proseguirà con alcuni interventi di docenti e ricercatori del dipartimento DAFNE dell’Università della Tuscia, i quali analizzeranno gli aspetti gestionali del nocciolo. A seguire Gianluca Lelli, capo area economica della Confederazione Nazionale Coldiretti, tratterà sulle opportunità economiche della filiera corilicola. Le conclusioni saranno affidate a David Granieri, presidente regionale Coldiretti Lazio, mentre il direttore regionale Aldo Mattia, avrà il ruolo di moderatore.

Per la prima volta – spiega l’assessore all’agricoltura Roberto Riccisi è voluto ottenere un importante momento nel quale gli operatori del settore corilicolo avranno la possibilità di confrontarsi con le figure che nel complesso rappresentano un intero comparto produttivo divenuto oramai di indiscutibile rilevanza, non solo per l’intera economia territoriale, ma anche per il fondamentale ruolo che la nocciola della Tuscia riveste nel diffondere il valore del made in Italy nel mondo“.

 

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY