15 anni di UNESCO: standing ovation per Sergio Cammariere alla Necropoli

0
202

CERVETERI – Si è aperta con l’eleganza, la classe, le note del jazz e della bossanova di Sergio Cammariere la rassegna Immaginario Etrusco, promossa dal Polo Museale del Lazio insieme agli Assessorati alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio e alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri, in occasione del 15esimo anniversario dal riconoscimento UNESCO della Necropoli Etrusca della Banditaccia.

Da “Tutto quello che un uomo”, passando per “L’Amore non si spiega”, fino a “Sorella mia” e “Cantautore Piccolino”, il cantautore nato a Crotone ha deliziato il pubblico insieme ad un meraviglioso trio con i brani più celebri del suo repertorio, cogliendo l’occasione per presentare anche il suo ultimo lavoro, l’album “La fine di tutti i guai”.

A fare gli onori di casa, in questa meravigliosa serata di apertura, la Dottoressa Edith Gabrielli, Direttrice del Polo Museale del Lazio, e Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri.

A commentare l’esordio di Immaginario Etrusco, anche Lorenzo Croci, Assessore alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio: “Un sogno che si realizza. Un artista straordinario all’interno del luogo simbolo della storia, della cultura e dell’arte della nostra città. Un luogo che proprio ieri sera ha festeggiato i suoi 15anni dall’introduzione nell’UNESCO. Vedere un pubblico così numeroso è stato davvero emozionante. Con l’occasione ci tengo a ringraziare di cuore il Polo Museale del Lazio per questo grande programma di eventi organizzati all’interno della nostra Necropoli. Programma che proseguirà già stasera, con l’arpista rock Micol, e nei giorni successivi con altri grandi artisti del panorama teatrale italiano, come Giancarlo Giannini e Rocco Papaleo, oltre a tanti altri spettacoli, rassegne jazz e visite guidate teatralizzate”.

Si ricorda che il costo d’ingresso agli spettacoli è di 6 Euro. Il biglietto si acquista all’ingresso della Necropoli. È anche attivo un servizio di prenotazione gratuita del biglietto. È sufficiente inviare entro la mezzanotte del giorno precedente lo spettacolo, una e-mail a immaginarioetrusco@beniculturali.it indicando nome, cognome e numero di telefono del richiedente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY