Mtb S. Marinella-Cicli Montanini, un ponte del 25 aprile coi fiocchi in 7 regioni d’Italia

0
253

SANTA MARINELLA – Al termine del lungo ponte tra il 23 e il 25 vissuto su diversi fronti in sette diverse regioni d’Italia (Lazio, Veneto, Lombardia, Puglia, Toscana, Sardegna e Friuli Venezia Giulia) sono state tante le vittorie e numerosi i piazzamenti in casa Mtb Santa Marinella che anche in questa stagione vuole confermarsi come un team a spiccata vocazione multidisciplinare.
Performance da incorniciare alla Granfondo del lago di Bracciano che ha visto la conquista del gradino più alto del podio assoluto per Giovanni Gatti (primo di categoria anche tra i master 1) che ha fatto sua la classica off-road organizzata dal main sponsor Cicli Montanini (di Arnaldo Montanini) davanti a Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia), a ben figurare per il team santamarinellese anche Edmondo Belleggia (6° tra i master 4), Lorenzo Borgi (1° tra i master 5), Marco Becattini (12° tra i master 4), Angelo Ciancarini (4° tra i master 6), Pierluigi Possenti (16° tra i master 4), Luca Nunzi (19° tra gli élite sport), Cabbirio Capati (27° tra i master 4), Marco Ghironi (42° tra i master 4), Fabrizio Cucca (43° tra i master 4), Daniele Galletti (31° tra gli élite sport), Andrea Ferrari (76° tra i master 4), Salvatore De Angelis (42° tra i master 6) e Stefano Carnesecchi (71° tra i master 5).
Alla Point to Point i Lupi degli Aurunci il miglior risultato è stato quello di Giacomo Ragonesi (secondo nella categoria juniores), in gran spolvero anche Daniele Tulin (41° tra i master 3) e solo un ritiro per Massimo Negossi dopo pochi chilometri dalla partenza per un guasto meccanico così come per Mauro Iacobini.
Buona le prestazioni offerta da Libero Ruggiero alla Tiliment Bike Marathon a Splimbergo concludendo il percorso lungo in undicesima posizione di categoria master 1 mentre Gianfranco Mariuzzo (nella foto) in Veneto ha archiviato positivamente la partecipazione alla Veneto Cup di cross country nella prova di Vidor con il primo posto tra i master 5 riscattando la delusione dell’undicesima piazza ottenuta due giorni prima a Farra di Soligo sempre nella cross country.
Ancora mountain bike per l’élite Michele Diaferia terzo alla Neanderthal Cup a Bisceglie in Puglia, così come per Andrea Mainardi settimo di categoria master 4 alla Maremma Bike Trophy in Toscana.
Davide Borgna ha iniziato ufficialmente la stagione agonistica nel paraciclismo: alla Verolanuova Paracycling in Lombardia ha colto un’ottima terza posizione nella cronometro mentre la prova su strada si è classificato al secondo posto nella sua categoria C4 come viatico di preparazione per la prossima prova di Coppa Europa a Carpenedolo sempre in Lombardia e la Coppa del Mondo a Maniago in Friuli Venezia Giulia.
Anche dalla Sei Ore della Valpolicella a Negrar, in Veneto, la formazione altolaziale ha riportato risultati positivi con l’affermazione della coppia Manuel Piva e Lorenzo Bedegoni.
Stradisti all’opera con Fabrizio Maschietti settimo di categoria master 4 alla Mediofondo La Garibaldina a Mentana mentre Pierluigi Stefanini è l’unico della formazione santamarinellese a rappresentare il proprio team al Giro della Sardegna cogliendo la vittoria di categoria master 6 nella prima tappa e due piazzamenti nella top 10 nelle successive due frazioni.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY