Ladispoli. “I cali di pressione della rete idrica colpa di Acea”

0
225

LADISPOLI – La Flavia Acque conferma che i cali di pressione della rete idrica in alcune zone della città sono dovuti al mancato passaggio da 30 a 40 litri al secondo dell’apporto della Acea al serbatoio ?di Ladispoli. “L’Acea – si legge in una nota dell’azienda – ha dichiarato la difficoltà a rispondere alle esigenze di tutti i comuni attraversati dall’acquedotto che dall’Olgiata arriva fino a Civitavecchia. Problemi nella distribuzione si stanno verificando nell’ultimo periodo anche a Cerveteri e a Civitavecchia. ?Ferme restando le continue sollecitazioni all’Acea, i tecnici della Flavia stanno montando una seconda pompa nel pozzo Statua per aumentare l’apporto idrico mentre è stato già portato al massimo quello delle fonti di Castel Giuliano. Va considerato che, con l’aumento dell’apporto da Statua e dalle fonti, la quantità di acqua erogata giornalmente è la stessa del giugno 2015. Si sta verificando quindi anche un aumento della richiesta”.

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY