Cordoglio in città per la scomparsa di Massimo Serpa

0
149

CIVITAVECCHIA – Cordoglio in città per la scomparsa di Massimo Serpa, figura storica della pallanuoto civitavecchiese. Numerosi i messaggi di condoglianze giunti in redazione.

A nome dell’intero coordinamento del circolo territoriale ‘Giorgio Almirante’ di Fratelli d’Italia di Civitavecchia – afferma il Presidente Paolo Iarlori – esprimo le più sentite condoglianze all’avvocato Francesco Serpa, componente del coordinamento, per il doloroso lutto per la perdita del papà Massimo. In questo momento di dolore tutti i componenti del coordinamento e tutti gli iscritti di Fratelli d’Italia di Civitavecchia esprimono la propria vicinanza ed affetto nei confronti dell’amico Francesco Serpa e della sua famiglia”.

“Il Polo Democratico, lista Tedesco – afferma invece il Coordinatore Mirko Cerrone – porge le più sentite condoglianze all’amico Francesco Serpa per la scomparsa dell’amatissimo papà Massimo. ‘Il Conte’ è stato figura di rilievo dello sport civitavecchiese ed ha saputo accompagnare numerose generazioni di pallanuotisti con competenza, garbo e signorilità”.

Anche la Asd Centumcellae Pallanuoto esprime il proprio cordoglio “per l’improvvisa scomparsa di Massimo Serpa, sempre vicino a tutto il mondo della pallanuoto e dello sport”. “Il Presidente e i soci tutti esprimono le più sentite condoglianze alla famiglia Serpa, inviando un abbraccio caloroso al figlio Francesco, che dal padre ha ereditato la grande passione per la pallanuoto”.

“Con grande cordoglio inviamo un grande abbraccio a Francesco Serpa e alla sua famiglia per la scomparsa dell’amato padre Massimo. A nome del gruppo di Forza Italia vogliamo inoltre ricordare le gesta da giocatore e poi da allenatore che negli anni ha saputo diventare simbolo di eleganza e saggezza per tanti ragazzi civitavecchiesi”. lo dichiarano il presidente del consiglio comunale Emanuela Mari e il capogruppo Massimo Boschini.

Per il consigliere comunale Matteo Iacomelli “lo sport civitavecchiese perde con Massimo Serpa un’atleta e un uomo che ha scritto pagine importanti della storia sportiva locale. Nelle prossime settimane studieremo insieme alle società locali il modo di ricordarlo al meglio. Alla famiglia, all’amico Francesco giungano le condoglianze e un caro abbraccio”. 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY