Anche a Civitavecchia il Movimento per il Partito del Lavoro

781

manifestazioneCIVITAVECCHIA – Nasce il Movimento per il Partito del Lavoro. A livello a nazionale e anche a Civitavecchia, dove si è costituito uno dei primi circoli. L’assemblea pubblica di costituzione si svolgerà giovedì 29 novembre, dalle ore 17, presso la Sala Calamatta del Comune di Civiatavecchia, dove interverranno i promotori del Movimento: Cesare Salvi, già Senatore della Repubblica, e Gian Paolo Patta, già Segretario nazionale confederale Cgil e sottosegretario nell’ultimo Governo Prodi.
“Obiettivo del Movimento – come spiegano le promotrici locali Vanda Schiavi e Claudia Martinescu – è quello di contribuire a determinare le condizioni per l’unità politica, elettorale e di governo di tutte le forze progressiste, sulla base di un programma basato sulla rappresentanza e la centralità del lavoro; sulla riaffermazione del valore fondante della Costituzione che all’articolo 1 recita: ‘L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul Lavoro’.
In questa ottica il costituendo Circolo di Civitavecchia ha deciso di utilizzare l’assemblea di giovedì, nell’ambito del ballottaggio delle primarie di centrosinistra, come momento per l’appello al voto in favore di Pier Luigi Bersani, “ritenendone il programma maggiormente condivisibile sui temi del lavoro, dello sviluppo e dell’occupazione rispetto a quello dell’altro contendente”.
Interverranno all’iniziativa, per questa ragione, rappresentanti delle istituzioni e delle forze sociali e politiche territoriali, di associazioni e movimenti che sostengono l’appello al voto per Bersani: il Sindaco di Civitavecchia, Pietro Tidei; il vice sindaco e presidente dell’Autorità Portuale, Enrico Lucani; i Segretari locali di Sel, Idv, Psi; il Presidente dell’Associazione Spazio Libero, Fabrizio Barbaranelli; i Segretari territoriali di Cgil (Caiazza), Spi Cgil (Riccobello) e FP Cgil (Nunzi), i Segretari dell’Anpi e dell’Arci di Civitavecchia.
All’iniziativa inviteremo inoltre a prendere la parola, Marco Galice, del Coordinamento precari della scuola, insieme ad altri rappresentanti della battaglia in atto in difesa della scuola pubblica (insegnanti, non docenti, studenti e genitori), così come stati invitati ad intervenire lavoratori di tutte le categorie: cassa integrati, precari, pensionati, disoccupati.
“Vogliamo, infatti – proseguono Schiavi e Martinescu – partire dal racconto diretto della drammatica emergenza occupazionale e sociale che sta segnando il territorio di Civitavecchia, ponendo al centro la necessità di cambiare agenda politica ripartendo dalla centralità del lavoro. L’adesione al Circolo del Movimento per il Partito del Lavoro di Civitavecchia, non incompatibile con l’essere iscritti a Partiti del centro sinistra, avviata da soli due giorni, ha registrato già circa cento adesioni.
Tra queste quelle dei Segretari Generali e Segretari confederali e delle categorie della Cgil: Cesare Caiazza, Francesca Megna, Luciana Ceppolino, Elsa Bertero, Marco Feuli, Francesco Curci e Franco Schiavi.