Continua l’ottima programmazione della Sala Buonarroti

908

CIVITAVECCHIA – In Via Buonarroti 13b il prossimo fine settimana lo si passerà davanti al grande schermo grazie alla programmazione del “Nuovo Cineclub 21”. Si proietteranno rispettivamente:

Giovedi 10 aprile ore 18.00 e 21.00
– il film drammatico “PULCE NON C’E'” con la regia di Giuseppe Bonito, che sarà inoltre presente alla proiezione della 21:00, e gli attori: Pippo Delbono, Marina Massironi, Giorgio Colangeli, Francesca Di Benedetto, Ludovica Falda, Piera Degli Esposti, Elisa Catale, Rosanna Gentili, Anna Ferruzzo, Alberto Gimignani, Lucia Vasini, Tiziana Catalano. “Pulce ha nove anni, due occhioni accesi e ascolta solo il tango; comunica continuamente, anche se non parla. Mamma Anita da anni cerca di rendere la sua vita migliore. Papà Gualtiero è un medico dall’apparenza burbera, ma si inventa ricette a base di patate da raccontare come favole alla figlia per calmare il suo panico notturno. Un giorno come tanti, Pulce viene allontanata dalla famiglia senza troppe spiegazioni. Attraverso lo sguardo divagante e trasognato della sorella Giovanna entriamo nella quotidianità di una famiglia anormale, con il suo lessico pensato per chi può solo parlare per immagini, il suo caos pieno di emergenza e amore. E senza retorica e senza patetismi esploriamo lo scontro tra mondo adulto e infanzia, tra malattia e normalità, tra rigidità delle istituzioni e legami affettivi.”

Sabato 12 aprile ore 21.00 / Domenica 13 aprile ore 17.00, 19.00 e 21.00
– la commedia “MALDAMORE” con la regia di Angelo Longoni e gli attori: Ambra Angiolini, Luisa Ranieri, Alessio Boni, Luca Zingaretti, Claudia Gerini, Eugenio Franceschini, Miriam Dalmazio, Eleonora Ivone, Ettore Bassi, Adolfo Margiotta. “Una coincidenza banale, la perdita di attenzione nei confronti di un dettaglio quasi impercettibile, una distrazione che può capitare a chiunque, genera conseguenze che sconvolgono la vita di un’intera famiglia. Un interfono per bambini lasciato acceso per sbaglio, mentre nella stanza due persone si rivelano segreti inconfessabili ai reciproci partner. Una deflagrazione tanto comica quanto sconvolgente.”