Alta moda, charity e grandi suggestioni per la 15^ edizione di “Frammenti… sotto le stelle”

374

CIVITAVECCHIA – Di fronte ad un pubblico di oltre duemila persone e sotto un luminoso cielo stellato, si è tenuta ieri sera la quindicesima edizione di “Frammenti… sotto le stelle” all’interno del porto storico di Civitavecchia. L’evento organizzato da Franco Ciambella e Giulio Castello ha fatto come sempre il tutto esaurito. Ancora una volta l’intero incasso delle donazioni è stato interamente devoluto alla Onlus As.S.pro.Ha.
La serata ha avuto inizio con un suggestivo assolo di Marco Guidolotti, talento del sax che ha collaborato con musicisti del calibro di Morricone, Trovaioli, Bacalov e Woody Allen, per poi essere presentata dall’elegante quanto simpatica Chiara Giallonardo.
Grazie allo stile sicuro e ai tagli impeccabili dei piccoli capolavori sartoriali dedicati a chi la moda la ama e la sa apprezzare della stilista romana Raffaella Frasca, “Frammenti… sotto stelle” è entrata subito nel vivo.
E’ stato poi il momento della ballerina Francesca Genovesi e dell’esibizione dal vivo della giovane promessa Valentina Baldi che ha scaldato il pubblico con la sua potente voce, cantando “Nobody’s wife”.
Il giovane creativo di origini calabresi Giuseppe Perri ha mandato in passerella una collezione tra alta moda e sperimentazione, facendo sfilare anche due modelli con abiti scultura color bianco gesso.
Esibizione corale per gli atleti di ginnastica sportiva della A.S. Gin di Civitavecchia, belli e bravissimi. La Giallonardo ha quindi invitato sul palco della settecentesca scalinata di Porta Livorno due eccellenze dello sport: Emiliano Marsili, campione europeo di pugilato categoria 70 Kg e Massimo Brizi recentemente vincitore del titolo di campione del mondo di full contact.
La soave Elisabetta Senni ha danzato fluida subito prima della sfilata del couturier partenopeo Gianni Molaro. Lo stilista-artista, che sfila ad AltaRoma e che ha visto alcune sue opere esposte presso la Casa Picasso di Parigi, ha fatto sfilare capi ispirati al cubismo e all’Africa.
E’ tornato quindi ad esibirsi Guidolotti, questa volta accompagnato dal contrabbassista Francesco Pierotti, regalando dei momenti musicali di altissimo livello qualitativo.
“Last but not least” la nuova collezione firmata Franco Ciambella, che presto lancerà una nuova linea in Italia, Francia, Russia e Stati Uniti, ha presentato una collezione tagliata con il rigore del saio francescano, dal gusto minimale, che animata della leggerezza dei colori di un campo fiorito.
Chiara Giallonardo, dopo l’intervista di rito a Ciambella, ha invitato sul palco l’Avv. Vincenzo Cacciaglia per la Fondazione Ca.Ri.Civ. che ha sensibilmente dato il principale contributo grazie al quale è stato possibile andare in scena. Cacciaglia ha espresso la volontà da parte della Fondazione di sostenere un evento di alto livello come “Frammenti… sotto le stelle” che coniuga alta professionalità, cultura e solidarietà sempre più importante in tempi difficili come quelli che viviamo. L’Assessore Vincenzo D’Antò ha elogiato l’organizzazione per la bellissima serata che pone la città nell’interesse dei media nazionali e non solo, mentre la vicepresidente della As.S.pro.Ha. Onlus, Mirella Fraticelli, ha ringraziato per il consueto supporto che questo evento offre ogni anno alle molte attività del centro. Giulio Castello dell’Associazione culturale “Il Mosaico”, ha ringraziato quanti hanno reso possibile l’evento.
Gran finale con tutte le modelle, tra loro anche la neo-eletta Miss Roma Alexsandra Banach, gli stilisti, gli artisti e lo staff di acconciatrici e make-up artisti della Headlab di Annamaria Ziaco, che hanno curato il grooming.