Alla scoperta degli etruschi: ecco gli itinerari dell’Etrusc-key

686

Moltissimi i partecipanti al programma di Etrus-key. Il territorio di Cerveteri e l’attenzione verso la riscoperta degli etruschi è un grande stimolo che porta i visitatori della mostra organizzata presso Palazzo delle Esposizioni dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con il Musée du Louvre-Lens, ad approfondire la conoscenza del territorio attraverso appuntamenti di grande interesse ma soprattutto di svago e spensieratezza. Un percorso particolare quello verso da ogni parte del Lazio verso Cerveteri, dalle colline al mare tra sapori che trasportano il visitatore in un’atmosfera country style e di benessere attraverso un territorio che offre continue sorprese.
Sabato 31 maggio alle ore 10.00 Appuntamento a Santa Severa, Itinerario sul mare: in collaborazione con il Museo del mare e della navigazione antica inserito nell’ambito della straordinaria area archeologica e monumentale di Pyrgi e del Castello di Santa Severa. Attraverso un percorso di grande fascino si accede all’itinerario di visita di “Pyrgi e il Castello di Santa Severa”: un percorso per scoprire la storia di uno dei più antichi scali portuali del Tirreno, importante luogo di culto, città etrusca, fortezza romana, castello e borgo medievale.

Appuntamento ore 10.00 Castello di Santa Severa Via del Castello.
Il pomeriggio alle ore 17.00 Itinerario guidato e degustazione di vini e prodotti tipici presso il Centro Etrus-key nel cuore di Cerveteri. Visita alle attrattive artistico-religioso-culturali. La passeggiata si concluderà con vari assaggi di prodotti locali e di vini della Strada del Vino – Terre Etrusco Romane e della Cantina di Cerveteri.
L’origine del Cerveteri che raccoglie una serie di vini del territorio, risale all’epoca della storia antica. Le sue origini si ritrovano infatti nella documentazione archeologica ed artistica che accompagna la storia ed il mito degli Etruschi, che adottarono ovunque il sistema di allevamento della “vite maritata”, cioè coltivata appoggiata a sostegni – pratica colturale ancora oggi ampiamente diffusa in molte regioni dell’Italia centrale.
Appuntamento ore 17.00 Punto informazione Turistico, Piazzale Aldo Moro, Cerveteri La sera alle ore 20.00 apertura straordinaria del Museo Nazionale Archeologico di Cerveteri. In occasione dell’esposizione della Kylix di Eufronio sarà possibile visitare il Museo nell’atmosfera particolare che solo una sera di primavera riesce ad offrire in un territorio così spettacolare. la kylix, capolavoro dell’arte greca del 500-490 a.C. torna a casa dopo 40 anni e molti misteri.. Per la prima volta dopo il suo ritrovamento, la Coppa, firmata da Euphronios come vasaio e dal suo allievo Onesimos come ceramografo, è stata esposta nella cittadina alle porte di Roma, cuore dell’Etruria meridionale, da dove fu trafugata e rivenduta negli anni ’80. Oggi è la grande protagonista della mostra ”La Coppa di Eufronio: patrimonio dell’umanità”. Durante la serata sarà proposto un Concerto nella splendida cornice di Piazza Santa Maria e una degustazione di vini e prodotti tipici. Domenica 1 Giugno alle ore 10.00 itinerario guidato alla Necropoli della Banditaccia con apertura straordinaria concessa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, della Tomba Regolini Galassi, uno dei contesti più ricchi e significativi dell’intera Etruria. La tomba fu scoperta ancora intatta nel 1836. Lo scavo, oltre ad oggetti relativi al culto di un principe, ha restituito un ricchissimo corredo, tra cui una biga, vasi in argento, argento dorato e in bronzo, ed una serie di pregevolissimi preziosi in oro.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. ETRUS-KEY è un valore e un’opportunità da non perdere.

Per informazioni e prenotazioni Tel 06 39967500; www.coopculture.it, www.palazzoesposizioni.it